Archivio

Post Taggati ‘pomodoro’

Trippa al pomodoro

17 Agosto 2014 1 commento

La trippa è un pietanza molto apprezzata anche in Sardegna, regione nella quale si prepara, soprattutto, in verde o al pomodoro. La ricetta tradizionale prevede che venga insaporita con pecorino grattugiato e foglie di menta che conferiscono un sapore fresco che contrasta con quello dolce della trippa. Nella mia ricetta ho apportato alcune modifiche infatti non ha utilizzato il formaggio e la menta secca è stata sostituita da quella fresca che ho unito all’ultimo per evitare che possa diventare amara.

Ingredienti:

1 chilo di trippa già bollita

1 spicchio di aglio

sale

menta fresca

Preparazione:

Laviamo la trippa, portiamo a bollore una pentola d’acqua e lessiamola per circa 30 minuti poi spegniamo e scoliamola. Mettiamo l’aglio tritato in un pentolino, uniamo la polpa di pomodoro ed il sale, giriamo e cuociamo per 10 minuti a fuoco dolce, col coperchio. Uniamo la trippa, mescoliamo e lasciamo cuocere per altri 20 minuti circa, girando spesso; spegniamo uniamo le foglie di menta, il pane carasau e serviamo subito.

Buon appetito!

 

Categorie:Primi Tag: ,

Girelle al ragù

1 Ottobre 2011 1 commento

Girelle al ragù

La fantasia in cucina è come una bacchetta magica che ti permette di creare anche con pochi ingredienti ricette stuzzicanti e con un qualcosa in più.

miscela per pasta frescaAvevo pensato di fare una sorpresa al mio moroso preparando dei cannelloni con la miscela per pasta fresca (farina antigrumi) de Il Molino Chiavazza, ma poi mi sono ricordata di aver mangiato in un agriturismo delle buonissime girelle al ragù di cinghiale. Purtroppo però la carne di cinghiale è rara da trovare anche durante il periodo di caccia, così l’ho sostituita con salsiccia e carne macinata di vitello. Con la stagione dei funghi e l’arrivo del freddo queste girelle potranno essere farcite con salse più corpose e di certo più adatte alle fredde serate invernali.

Ingredienti:

400 grammi di farina antigrumi Il Molino Chiavazza

2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva

200 grammi di salsiccia

150 grammi di macinato di vitello

1 zucchina verde piccola

200 grammi di pelati

1 spicchio di aglio

1 porro

250 grammi di formaggio grattugiato

Preparazione:

Su una spianatoia disponiamo la farina antigrumi a fontana, uniamo l’olio ed iniziamo a mescolare con la forchetta. Uniamo lentamente l’acqua continuando a lavorare; l’acqua va aggiunta a poco a poco e solo quanta ne assorbe l’impasto. Saliamo ed impastiamo fino ad ottenere un panetto bello solido che non si appiccichi più alle mani; diamogli la forma di una palla, avvolgiamolo in un tovagliolo e facciamolo riposare per circa 30 minuti in frigorifero. Nel frattempo prepariamo il sugo. Tritiamo il porro, sbricioliamo la salsiccia dopo averla privata della pelle ed affettiamo la zucchina a rondelle sottili. Ungiamo una pentola, stufiamo il porro con l’aglio, mettiamo le rondelle di zucchina e cuociamo per 5 minuti. Uniamo i pelati tagliati a tocchetti, la salsiccia, la carne macinata, mescoliamo bene e saliamo. Cuciniamo col coperchio a fuoco basso per circa 30 minuti, spegniamo e facciamo freddare. Riprendiamo l’impasto, infariniamo la spianatoia e stendiamolo in forma rettangolare; distribuiamo sulla sfoglia una spolverata di formaggio grattugiato, farciamo con il sugo freddo e arrotoliamo il lato lungo del nostro rettangolo. Accendiamo il forno, tagliamo dal rotolo delle fettine con un coltello affilato, adagiamole su una teglia da forno unta e passiamole in forno caldo per circa 20 minuti a 180 °C, mettendo la funzione grill per gli ultimi 10 minuti. Serviamo le girelle calde disposte su un piatto spolverato di formaggio grattugiato.