Home > Antipasti > Insalata di razza con sale alla liquirizia

Insalata di razza con sale alla liquirizia

Quest’anno la primavera si è fatta attendere a lungo. Il maltempo, ha causato gravi problemi all’agricoltura ma anche al comparto della pesca. La scorsa settimana, la burrasca che si è scatenata durante la notte di venerdì ha quasi impedito ai pescatori di buttare le reti. Così sabato, molti pescatori non erano presenti; fra lo scarso pescato, ho intravisto una razza che ho pensato di utilizzare per un’insalata di mare che sappia già d’estate.

Per arricchirla ho acquistato anche delle cozze e dei gamberetti molto buoni e soprattutto non trattati. Il tocco speciale però, è merito del sale alla liquirizia prodotto da Amarelli, marchio col quale collaboro. E’ un sale marino di grande qualità aromatizzato alla liquerizia, ottima per condire il pesce e le verdure.

Ora sembra che il tempo si sia finalmente rimesso e che sia arrivata la bella stagione. In attesa del sole e del caldo, consoliamoci con questo piatto. Alla prossima!

Ingredienti:

sale alla liquirizia Amarelli

1 chilo di razza

1 patata media

1 pomodoro

1 bicchiere di vino bianco

grani di pepe nero

1 carota

200 grammi di fagiolini freschi

200 grammi di gamberetti

300 grammi di cozze

olio extra vergine d’oliva

1 spicchio di aglio

1 manciata di capperi dissalati

1 mazzetto di prezzemolo

Preparazione:

Mettiamo una pentola di acqua a bollire dopo averla aromatizzata con il bicchiere di vino bianco e qualche grano di pepe. Facciamo lessare la razza per circa 15minuti; scoliamola e aspettiamo che si raffreddi. Mondiamo i fagiolini, eliminando le estremità, grattiamo la carota e sbucciamo la patata; facciamo bollire la patata per circa 20 minuti, secondo la grandezza; è importante che risulti cotta ma ancora soda. Nella stessa acqua uniamo anche la carota e i fagiolini. Scoliamo e affettiamo il tutto. Nel frattempo, sgusciamo i gamberetti, privandoli anche dell’intestino e scottiamoli in una padella antiaderente con un goccio di olio. Puliamo le cozze, eliminiamo il bisso e stacchiamo le incrostazioni e ricordiamoci di eliminare le conchiglie già aperte. Laviamole bene, trasferiamole in una padella e copriamole con un coperchio; facciamole aprire e aspettiamo almeno 5 minuti dal momento si in cui si schiudono le valve. Facciamo freddare, sgusciamo le cozze, mantenendo soltanto la conchiglia alla quale è attaccato il muscolo; sistemiamole nella stessa ciotola in cui abbiamo messo gli ortaggi ed uniamo i gamberetti e i capperi. Spelliamo la razza, stacchiamo la polpa dalle ali ed eliminiamo tutte le cartilagini; se vi è il fegato, teniamolo da parte. Aggiungiamo anche la polpa di razza al resto dell’insalata, uniamo i pomodori affettati, il trito di prezzemolo ed aglio e condiamo con sale e olio extra vergine d’oliva. Mescoliamo con delicatezza e riponiamo in frigorifero, dopo aver coperto il contenitore, fino al momento di servire in tavola.

 

  1. Egle
    3 Luglio 2013 a 18:01 | #1

    Ciao Sandro, grazie! torna a trovarci. Ciao, Egle

  2. sandro
    2 Luglio 2013 a 20:36 | #2

    originale!

Codice di sicurezza: